fbpx

Coronavirus: come adeguare la comunicazione della farmacia

102
Share

In questo articolo ti spiegherò come adeguare la comunicazione della tua farmacia ai tempi del coronavirus per far fronte alle esigenze del cittadino in un momento così delicato.

Ho scritto questo pezzo per dare una mano a tutti i farmacisti che sono costantemente impegnati al banco e che non possono permettersi il lusso di fermarsi per impostare una strategia di comunicazione efficace.

Mi rivolgo anche a te, content creator, che gestisci le farmacie perché quest’ultime hanno un pubblico con esigenze molto particolari che non sempre rispondono ai canoni di comunicazione classici.

I consigli che ti scrivo qui sotto valgono sia per una comunicazione digital che per quella offline, che puoi allestire in farmacia.

In ogni caso partiamo, so già che in questi giorni non hai tempo, non ti rubo altro tempo!

Comunicare è importante sempre, in tempi di emergenza lo è ancor di più

Sottovalutare il potere della comunicazione, soprattutto in un momento delicato come questo equivale ad essere convinti che il cliente venga sempre e per forza da te. Sbagliato.

Ma andiamo subito al dunque e vediamo le tecniche da mettere sul campo per ottenere subito l’attenzione del cliente ed al tempo stesso aiutarlo in un momento così difficile.

Tieni sempre conto che il cliente è generalmente poco informato o addirittura male informato. 

Ogni giorno sui social, via whatsapp o semplicemente tramite telegiornale veniamo tutti investiti di una miriade di informazioni contrastanti. Alcune volte catastrofiche, altre troppo ottimistiche. 

Il risultato nella maggior parte dei casi è che il cliente ha paura. 

Trasmetti sicurezza

Infondigli la sicurezza che quando verrà nella tua farmacia sarà al sicuro e non rischierà il contagio è un comportamento fondamentale per aiutarlo. 

Parla quindi delle misure di sicurezza che hai predisposto in farmacia. Mostra una foto della barriera di plexiglass nei banchi, parla del disinfettante presente all’ingresso oppure della distanza di sicurezza che imponete a chiunque entri in farmacia.

Lo aiuterai.

Non cambiare il tone of voice

Continua ad essere presente online nella stessa maniera in cui lo eri un paio di settimane fa. Certo, la comunicazione dev’essere più rassicurante e meno incentrata sulla promozione dei prodotti ma non dobbiamo neanche far percepire ai clienti che ci sia una situazione di emergenza più di quanto non sia.

Il farmacista, vero eroe dei nostri giorni, deve dimostrare sicurezza. Siete una figura fondamentale che ha un impatto sul cittadino molto maggiore di quanto pensi.

Come ti stai adeguando?

Parla di tutte le attività che sono state modificate per offrire il miglior servizio possibile all’ammalato.

Se una o più giornate evento sono state cancellate parlane serenamente ma spostando il focus sulle nuove attività in sostituzione: servizio telefonico, spedizione farmaci a domicilio.

Fai informazione

Purtroppo circolano ancora molte fake news riguardo il coronavirus e le misure da mettere in atto per prevenire il contagio. Il risultato è nefasto.

coronavirus community
Informa la tua community sulle notizie coronavirus

Da una parte molti lo stanno sottovalutando continuando ad uscire e a non rispettare le norme di sicurezza.

Dall’altra c’è chi viene sopraffatto dalla paura con conseguenze altrettanto drammatiche sulla sua psiche e rapporti sociali.

Creare una community di persone che sanno di poter trovare delle informazioni affidabili va a migliorare estremamente la credibilità e il seguito che avrai in futuro.

No ai contenuti divertenti

Evita di fare contenuti che ironizzino sul coronavirus. Meglio non urtare la sensibilità di nessuno. C’è già purtroppo chi è stato colpito da vicino.

Inoltre la farmacia deve rimanere un luogo serio, soprattutto in questo momento delicato.

Comunica al cliente in che modo puoi essergli utile anche al di là della dispensazione del prodotto.

Spesso in questi giorni le persone più anziane e quindi maggiormente a rischio infezione di coronavirus, sono le più impaurite.

Anche se non è un’attività a valore nell’immediato vai incontro a questo bisogno.

In momenti di emergenza come questi l’autorevolezza, la fiducia e stima verso il brand acquistano un’importanza estremamente maggiore rispetto a prima.

So che in questo momento sei al limite delle tue forze. Ma proprio per questo concentrati esclusivamente sulle attività che possano portare un beneficio tangibile al cliente. 

Il virus passerà, la tua autorevolezza acquisita in queste settimane resterà nel futuro.

La situazione non è facile ma in questo momento è fondamentale dimostrare l’importanza di un servizio farmaceutico di eccellenza quale quello italiano.

Servirà anche nel futuro quando si dovrà ridiscutere questioni delicate come liberalizzazioni, o distribuzioni all’ingrosso.

Prima o poi se ne discuterà, e ciò che verrà seminato oggi ritornerà utile nel futuro.

Siete il primo presidio sanitario per il cittadino. Siatene orgogliosi.

Francesco

Related Posts
102 Comments
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *